L’imperativo della trasparenza: Come la visibilità sulla spesa per la tecnologia genera valore aziendale

La pandemia ha rafforzato l’affermazione “una strategia digital-first richiede che i leader aziendali e tecnologici modifichino radicalmente il modello operativo per la tecnologia”.

Organizzazioni come Brinks, RingCentral, USAA, Equifax, The Hackett Group, tra le altre, hanno accelerato i loro primi sforzi digitali durante la pandemia portandoli a scoprire nuove aree riguardo al taglio dei costi, all’ottimizzazione della trasparenza aziendale e alla promozione del loro valore aziendale con efficienza.

Mike Brady, CIO presso la società di servizi finanziari USAA, sta correlando i costi al valore aziendale incorporando una nuova metrica: la velocità con cui la società è in grado di fornire valore ai propri clienti: personale militare statunitense, veterani e le loro famiglie. Abbiamo sponsorizzato un report di Harvard Business Review Analytic Services chiamato “L’imperativo della trasparenza: Come la visibilità sulla spesa per la tecnologia genera valore aziendale”, per comprendere e analizzare come la visibilità sulla spesa per la tecnologia sia correlata all’agilità aziendale. In questo report, analizziamo in dettaglio ‘perché’ e ‘come’ i leader aziendali debbano sviluppare processi e metriche per la misurazione del valore.

Attraverso questa analisi, scopriamo un punto dati centrale alla base di tutto: l’importanza rispetto alla fiducia. Questo report contiene informazioni cruciali che consentono ai dirigenti di supportare i propri team mentre si impegnano a colmare questo divario della trasparenza attraverso la collaborazione e la tecnologia.

Per comprendere i fattori chiave più importanti dei budget per la tecnologia di diverse organizzazioni nei prossimi 12-18 mesi e sapere come le organizzazioni si stanno organizzando per misurare gli esiti aziendali dei loro investimenti nella tecnologia in un mondo post-pandemia, scaricate il report completo.